Ultima modifica: 14 Gennaio 2022
ICS "Marco D'Oggiono" di Oggiono > Circ. alunni n. 75 – disposizioni relative ad un caso di positività segnalato nella classe II B della Scuola Primaria Diaz di Oggiono.

Circ. alunni n. 75 – disposizioni relative ad un caso di positività segnalato nella classe II B della Scuola Primaria Diaz di Oggiono.

Informazioni.

stemma_repubblica

Istituto Comprensivo Oggiono
Via V. Veneto, 2 – 23848 Oggiono

Posta Elettronica: lcic82100a@istruzione.it
Posta Elettronica Certificata: lcic82100a@pec.istruzione.it

 

Circolare n. 75                                                                                         Oggiono, 14.01.2022

 

– Alle famiglie e agli alunni della classe II B della Scuola Primaria Diaz di Oggiono

– Ai docenti del Consiglio della classe II B della Scuola Primaria Diaz di Oggiono

– E p.c. A tutto il personale dell’I.C. di Oggiono

– Al DSGA

– Atti/Sito Web/ Bacheca Registro Elettronico

 

Oggetto: disposizioni relative ad un caso di positività segnalato nella classe II B della Scuola Primaria Diaz di Oggiono.

 

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

 

CONSIDERATA la segnalazione della presenza di un caso risultato positivo al tampone per il virus SARS-CoV-2 nella classe II B della Scuola Primaria Diaz di Oggiono;

ATTIVATE le procedure previste dai protocolli dell’I.C. di Oggiono, dalle Linee Guida dell’ATS Brianza e dall’ultima Circolare congiunta del Ministero dell’Istruzione e del Ministero della Salute, n. 11 del 08.01.2022, avente ad oggetto “nuove modalità di gestione dei casi di positività all’infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico – art. 4, del decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1 – prime indicazioni operative”

VISTE le ultime indicazioni emanate dall’ATS Brianza;

 

DISPONE

per gli allievi frequentanti la stessa classe del caso positivo le seguenti misure a partire dal giorno 15 gennaio:

  • attività didattica: in presenza;
  • misura sanitaria: sorveglianza attiva con test antigenico rapido o molecolare da svolgersi prima possibile (T0) dal momento in cui si è stati informati del caso di positività e da ripetersi dopo cinque giorni (T5). In merito all’esito dei tamponi si precisa che gli alunni non possono entrare in ambiente scolastico in attesa dell’effettuazione del primo test (T0) e lo potranno fare solo in seguito ad esito negativo . Se invece è positivo, è necessario informare il DdP e il MMG/PLS e non si rientra a scuola. Analogamente, per il tampone T5 se il risultato è positivo, è necessario informare il DdP e il MMG/PLS e non recarsi a scuola.

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe del caso positivo per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del caso, si applica la misura sanitaria dell’Auto-sorveglianza.

In ogni caso, si ritiene opportuno raccomandare per il personale posto in Auto-sorveglianza di effettuare comunque i test diagnostici T0 e T5.

Si ricorda che il regime precauzionale dell’Auto-sorveglianza prevede: “è fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso. Il periodo di Auto-sorveglianza termina al giorno 5. E’ prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid 19.” (si veda la Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021).

Per quanto concerne la consumazione della merenda a scuola, le nuove disposizioni organizzative, deliberate dal Consiglio di Istituto in data odierna, prevedono le seguenti misure:

  • anticipazione o posticipazione dell’intervallo, rispetto all’orario consueto, per la classe in auto-sorveglianza;
  • divisione della classe in due gruppi: il primo gruppo resta in classe e consuma la merenda in file alterne, il secondo gruppo si reca fuori dalla classe nell’area comune di ricreazione; il secondo gruppo rientra in classe e consuma la merenda in file alterne, il primo si reca fuori dalla classe nell’area comune di ricreazione.

Per quanto concerne, invece la consumazione del pasto, durante il servizio di refezione scolastica si applicano le seguenti misure:

  • gli alunni della classe posta in ‘Auto-sorveglianza’, a discrezione delle famiglie, possono consumare il pranzo al sacco in classe (rispettando il criterio dell’intervallo mattutino) oppure tornare a casa per il pranzo e poi rientrare per le attività pomeridiane. Per il pranzo al sacco, gli alunni dovranno avere cura di igienizzare, al termine del pasto, la propria postazione, munendosi di salviettine igienizzanti.

Si confida, come sempre, nella collaborazione e nell’attenzione di tutti.

 

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Filomena Colella
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D. Lgs. 39/93

 

 




I cookies ci aiutano a migliorare il sito. Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici ed utilizzandolo accetti i cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi