Ultima modifica: 22 Novembre 2018
ICS "Marco D'Oggiono" di Oggiono > Progetto 4 novembre

Progetto 4 novembre

Le classi terze commemorano il centenario della fine della Grande Guerra.

I ragazzi delle classi terze, 
venerdì 16 novembre, alla presenza delle autorità del Comune di Oggiono, il sindaco onorevole Roberto Ferrari e l’assessore alla cultura Elena Ornaghi e della direttrice della biblioteca Nicoletta Molatore, a seguito di un percorso pluridiscipliare sulla prima guerra mondiale, hanno presentato il frutto della riflessione sui valori civici della pace, scaturiti da un anniversario importante quale è il centenario della fine del conflitto che ha insanguinato il mondo e che ha lasciato tante tracce anche nel nostro territorio.
I nostri alunni  hanno recitato mettendosi nei panni di soldati reduci dalla guerra, hanno declamato versi delle poesie di Ungaretti, letto stralci di lettere dal fronte di semplici soldati come di capitani, lettere accorate di giovani mogli, brani tratti dal romanzo “Un anno sull’altipiano” di Emilio Lussu, intervallando con l’esecuzione di alcuni canti popolari come Il testamento del capitano e La leggenda del Piave e con la visione di un filmato della canzone Lettera dal fronte di Enrico Ruggeri.

Sul palco anche le opere prodotte dai ragazzi nelle ore di Arte, dipinti che richiamano il periodo del Futurismo ben eseguite dai nostri alunni grazie alla guida delle professoresse Bertè e Bianchi.
Al termine, tutti in piedi, sempre diretti dalla prof. ssa Lattanzi, i 120 alunni hanno eseguito con convinzione l’inno di Mameli.
Ringraziamo i docenti di Lettere, Musica e Arte che hanno dato il loro contributo al progetto, i ragazzi per l’impegno e la serietà dimostrati, le autorità per aver accolto l’invito a presenziare e per il messaggio dato ai nostri alunni: diventare cittadini capaci di fare memoria di chi ha dato la propria vita per permettere la nostra sicurezza, la nostra democrazia, la nostra civiltà.
Ognuno di noi dovrebbe andare davanti ai monumenti ai caduti presenti in tutte le citta’, leggere i nomi e dire Mai più!

 

 




I cookies ci aiutano a migliorare il sito. Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici ed utilizzandolo accetti i cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi